Prestiti cambializzati a domicilio, cosa sono e come ottenerli

254

Indice dei contenuti

Bentornati nel nostro blog, dove i protagonisti sono i prestiti: la nostra mission è quella di rendere accessibile e semplice da navigare il mondo dei prestiti a tutti coloro che non sono molto pratici dell’ambiente. Durante le nostre guide ci siamo spesso occupati degli aspetti più banali di un prestito: requisiti, garanzie, tassi d’interesse e così via. Altrettanto spesso, tuttavia, ci siamo anche occupati di argomenti più specifici come: tipologie particolari di utenti, tipologie particolari di prestiti e così via. Oggi vogliamo proprio parlare di una tipologia molto particolare di contratto: i prestiti cambializzati a domicilio.

Il prestito cambializzato a domicilio è un prodotto sicuramente molto particolare e specifico che, non mentiremo, non sarà la soluzione perfetta per molti degli utenti che ci seguono. Ciò non di meno è importante che un utente conosca questa alternativa per poter soppesare ogni opportunità e soluzione esistente prima di sottoscrivere un contratto che potrebbe durare anche molte decine di anni. Nella guida di oggi vedremo tutto quello che c’è da sapere sui prestiti cambializzati a domicilio: che cosa sono, come possiamo ottenerli, come funzionano e molto altro ancora. Se siete interessati vi auguriamo una buona lettura! 

Prestito cambializzato: che cos’è?

Per un utente che necessita di liquidità per far fronte a diversi tipi di urgenze, spesso il prestito è l’unico modo per trovare una soluzione veloce. Non è un mistero che la maggior parte degli utenti preferisca evitare prestiti e finanziamenti per non dover saldare troppi debiti in futuro. Ciò non di meno, può capitare che il prestito sia l’unica soluzione disponibile. Un utente “normale” potrebbe rivolgersi a delle agenzie di credito richiedendo un prestito standard con un contratto “normale” sotto ogni aspetto. Tuttavia esistono degli utenti che, per un motivo o per l’altro, hanno perso la fiducia delle banche o non possono accedere a prestiti normali. Per questi utenti far fronte ad eventuali difficoltà economiche risulta ancora più complicato. Fortunatamente le banche hanno pensato ad un prodotto che possa tornare utile a tutti questi utenti sui quali viene riposta poca fiducia:i prestiti cambializzati a domicilio.

Il contratto protagonista della nostra guida di oggi è un tipo di finanziamento all’interno del quale il saldo della rata avviene con delle cambiali. La cambiale garantisce alla banca la sicurezza che l’utente paghi il debito senza creare problemi. Ovviamente la cambiale è un’arma a doppio taglio: da una parte rende più facile ottenere il prestito anche per coloro che, solitamente, hanno difficoltà nella sottoscrizione del contratto; dall’altra parte questo tipo di soluzione rappresenta un modo per la banca di effettuare pressochè istantaneamente il pignoramento dei beni pari all’insolvenza dell’utente. Per spiegarci meglio: in un prestito normale la banca deve seguire un lungo iter di sanzioni, avvertimenti e processi per poter pignorare dei beni se l’utente è insolvente: nel caso di un prestito con cambiale, invece, la banca può procedere quasi immediatamente al sequestro dei beni. 

Ovviamente le banche offrono questo servizio come metodo per investire anche negli utenti più rischiosi senza però correre alcun effettivo rischio di perdere il denaro investito. 

Come ottenere un prestito cambializzato

Un prestito cambializzato è molto semplice da ottenere: ci basti pensare che non occorre nemmeno offrire garanzie materiali. Tutto ciò che ci occorre fare è presentare i documenti che attestano la nostra posizione lavorativa, sociale ed economica così da dimostrare di poter restituire il denaro. Il funzionamento dell’iter di approvazione e controllo è molto similare a quello di un prestito fiduciario.

A chi è consigliato il prestito cambializzato

I prestiti cambializzati a domicilio  non sono per tutti: gli utenti che possono e riescono ad ottenere qualsiasi altro tipo di prestito dovrebbero optare per altre soluzioni. Il prestito cambializzato, a nostro avviso, è pensato soltanto per coloro che non possono ottenere il prestito in altri modi: stiamo parlando soprattutto di cattivi pagatori, utenti sfiduciati e protestati. Queste tre categorie di utenti possono essere riassunte in: coloro che non hanno pagato rate di prestiti precedenti e sono quindi state segnalate. I cattivi pagatori non possono accedere a nessun altro tipo di prestito perchè, semplicemente, le banche non si fidano: la cambiale è sicuramente pericolosa per la rapidità con cui la banca può prendere provvedimenti in caso di insolvenza, ma è l’unica soluzione quando la reputazione presso le banche è troppo bassa.

L’utente medio, se vuole un prestito rapido da ottenere e con requisiti facili da soddisfare, dovrebbe orientarsi verso prestiti fiduciari, prestiti con ipoteca e così via. 

Perchè si parla di prestito “a domicilio”?

I prestiti cambializzati a domicilio vengono chiamati in questo modo perchè le cambiali da pagare arrivano direttamente nella posta dell’utente questo permette di risparmiare molto tempo, nonchè rendere più semplice l’intero processo di pagamento che, di per sè, è molto veloce per una cambiale. Per quanto riguarda il puro aspetto della comodità e del risparmio di tempo la cambiale a domicilio è forse la soluzione migliore.

Riassumendo!

Un utente che non ha altro modo di ricevere soldi in prestito può comodamente richiedere un prestito con cambiale, il quale è sicuramente molto “pericoloso” se si è insolventi ma è anche una delle soluzioni migliori quando si ha poca fiducia presso le banche. La cambiale arriva a casa dell’utente e può facilmente essere pagata con i classici metodi. I tassi d’interesse del prestito cambializzato a domicilio sono nella norma, le spese sono minime ma i servizi aggiuntivi offerti sono altrettanto minimi. Consigliato soltanto a chi non ha alternative migliori.

Ed eccoci di nuovo arrivati alla fine di una nostra guida completa. Speriamo di essere stati in grado di spiegarvi nel modo più completo possibile il mondo dei prestiti cambializzati a domicilio. Come ogni volta ci teniamo a ricordarvi che il nostro blog è una miniera di informazioni sui più svariati argomenti legati ai mutui: tra guide, confronti, approfondimenti e molti altri articoli, siamo sicuri che riuscirete a trovare le informazioni che fanno al caso vostro. Anche questa volta vogliamo ringraziarvi per l’attenzione e il tempo che ci avete dedicato per arrivare fino in fondo alla nostra guida: speriamo di rivedervi presto!